Tra i due estremi dell’autoritarismo: mafia e neoliberismo in un capolavoro di Alberto Lattuada

Si provano due sensazioni totalmente contrastanti di fronte ai capolavori dimenticati: il dispiacere, certamente, che opere che abbiamo motivo di credere rilevanti non siano abbastanza apprezzate, ma anche la soddisfazione di sapere che dai viaggi della mente in territori remoti e poco battuti si riesca a ritornare tutt’altro che a mani vuote, anzi come questa … Continua a leggere »

Totò, Peppino e la modernità italiana

Ci sono mille motivi per ritornare a guardare le commedie italiane degli anni Cinquanta, quando prese avvio la gestazione artistica che avrebbe portato alla nascita della “commedia all’italiana”, quel genere-non-genere che sarebbe diventato uno dei maggiori contributi del nostro paese alla storia del cinema. Si possono certo rivedere i film di Monicelli, Steno o Bolognini con Totò, … Continua a leggere »