Su una serie di contraddizioni nel tango

Quando rappresentiamo un oggetto operiamo una selezione. Scegliamo tra gli altri un particolare aspetto della percezione fissandolo in un’espressione, un concetto, un’immagine. Il tango argentino, inteso qui come ballo sociale, si è generosamente offerto a questo tipo di operazione, che di volta in volta ne ha enfatizzato un lato: si tratta del ballo della passione, … Continua a leggere »

Internet e la mente

L’evoluzione è una madre insieme parsimoniosa e scialacquatrice: l’ha illustrato Stanisław Lem in quel capolavoro ancora ignoto in Italia che è Summa technologiæ, suggerendo come la mente umana, ad esempio, sia una creazione fondamentalmente in eccesso rispetto ai propri compiti. Allo stesso tempo essa non è tanto il risultato di un progetto coerente quanto del … Continua a leggere »