Le cinque stagioni della modernità, ovvero il Brasile in Italia

Nel proporre al pubblico italiano una delle migliori opere di João Almino, romanziere tra i maggiori del Brasile d’oggi e mai prima d’ora tradotto in italiano, vorrei partire da un’apparente discrepanza. Non sfondo ma vero personaggio de Le cinque stagioni dell’amore è la città di Brasilia, sorta a metà del secolo scorso nel planalto central come uno straordinario tentativo … Continua a leggere »