Gasparo. Il romanzo di una vita barocca

Il Sirente 2019, X-662 pp.

Acquista su
Amazon.it

Padova, 1721. Prossimo al termine della vita il cavalier Gasparo impiega il suo tempo più prezioso per raccontarcela: la nascita in una famiglia di mercanti, l’età radiosa della fanciullezza, la gioventù fatta di ambizione, amicizie e disincanto, l’incontro con la guerra e la morte. Non ha altro modo di spiegarci come sia riuscito dopo tante inaspettate peripezie a raggiungere una pace meravigliosa e duratura.La sua voce indimenticabile svolge per noi una successione incessante di eventi e personaggi che dalle rive del Brenta ci conducono alla Padova del Seicento – descritta in questo testo come lo è stata raramente – dalla corte ducale di Mantova ai bastioni di Negroponte, dai mari di Nauplia e Malvasia a Venezia e ai suoi palazzi. È l’affresco di una grandiosa epoca di musica e di orgoglio, di danza e di battaglie, quando caffè tabacco libertinaggio melodramma turchi e pianoforte hanno fatto dell’Europa ciò che essa è ancora.

Con questo romanzo Beppi Chiuppani fa rivivere un suo antenato per parlarci della nostra propria vita: ossessionata dal prestigio, dal rapporto tra se stessi e gli altri, dalla ricerca di realizzazione e dalla voglia di piacere e di gioco.

Leggi un estratto su Globalist (06/04/2019).

“Mantova e i Gonzaga nel romanzo storico firmato da Chiuppani”, Gazzetta di Mantova (12/04/2019).

“Come raggiungere una pace meravigliosa e duratura”, Il Tempo (15/04/2019).

“Avventure e intrighi del cavaliere senza pace”, Diva e Donna (24/04/2019).