Salvezza

Amazon KDP 2020, 544 pp.

Nagasaki, 1579. Un disperato mezzosangue veneziano approda in Giappone trovando il paese sconvolto dalle guerre civili e dall’arrivo dei missionari europei. Tra questi c’è un suo vecchio rivale di giovinezza, il superiore gesuita incaricato da Roma della conversione degli abitanti, un popolo straordinario e sorprendente.

Tuttavia né missionari né cercatori di tesori potevano prevedere di scoprire in Oriente una pratica tanto inafferrabile da sovvertire ogni loro piano: il chanoyu o cerimonia del tè.

Due delle più significative tradizioni spirituali dell’umanità, cristianesimo e buddhismo, entravano allora in un contatto appassionato e turbolento che sta proseguendo oggi, in forme nuove eppure simili, più intenso che mai.

Romanzo basato su eventi realmente accaduti.

Gasparo. Il romanzo di una vita barocca

Il Sirente 2019, X-662 pp.

Padova, 1721. Prossimo al termine della vita il cavalier Gasparo impiega il suo tempo più prezioso per raccontarcela: la nascita in una famiglia di mercanti, l’età radiosa della fanciullezza, la gioventù fatta di ambizione, amicizie e disincanto, l’incontro con la guerra e la morte. Non ha altro modo di spiegarci come sia riuscito dopo tante inaspettate peripezie a raggiungere una pace meravigliosa e duratura. Continua a leggere

Quando studiavamo in America

Il Sirente 2016, XIV-274 pp.

Romanzo d’idee sul sistema universitario americano, Quando studiavamo in America è il primo testo letterario pubblicato in Italia sull’esperienza di un cervello in fuga negli Stati Uniti. Un amico e collega di dottorato ricostruisce le vicende del protagonista, allontanatosi inesplicabilmente da Chicago, cercando di comprendere la serie di scoperte compiute da quest’ultimo in America e la particolare natura del legame che li ha uniti. Continua a leggere

Medio Occidente

Il Sirente 2014, VIII-304 pp.

Ambientato nei mesi che precedono la guerra civile siriana, Medio Occidente racconta la storia di un doppio viaggio: di Faruq, discendente di una vecchia famiglia di Damasco impoverita, e di Agata, figlia di un impresario edile dalla carriera troppo facile. Dopo essersi incontrati nella capitale siriana si ritrovano in Italia, a Padova, e quando le loro visioni si incrociano ciascuno scoprendo l’altro dovrà ripensare alla propria storia, alla natura delle proprie ambizioni e dei propri limiti.  Continua a leggere